Ci sono giorni nella vita …


§

Sono passato un attimo solo per spiegare il motivo della mia assenza (che si protrarrà sicuramente, non so fino a quando);
in questo momento scrivere e leggere su WordPress non è una cosa che rientra tra le mie priorità, tra i miei desideri.
Il 18 giugno è morta mia moglie (62 anni, immunodepressa) …
18 giorni con la febbre (39/40) di cui gli ultimi 10 in ospedale … hanno capito cosa avesse il giorno in cui è morta, a causa di un batterio che le ha infettato i polmoni; un batterio banale per tutti ma non per gli organismi con un sistema immunitario debole; il giorno successivo avrebbero finalmente scoperto quale fosse l’antibiotico giusto da usare, ma non ce l’ha fatta ad arrivarci …
oggi saremmo dovuti essere al mare, ma il destino così non ha voluto.

§

Ci sono giorni nella vita in cui non succede niente, giorni che passano senza nulla da ricordare, senza lasciare una traccia, quasi non fossero vissuti.
A pensarci bene, i più sono giorni così, e solo quando il numero di quelli che ci restano si fa chiaramente più limitato, capita di chiedersi come sia stato possibile lasciarne passare, distrattamente, tantissimi.
Ma siamo fatti così: solo dopo si apprezza il prima e solo quando qualcosa è nel passato ci si rende meglio conto di come sarebbe averlo nel presente.
Ma non c’è più.

Tiziano Terzani

§

in che direzione si muove questo nostro mondo?


§

i nostri cugini Francesi:
Immagine terribile di un’infermiera di 50 anni, che ha lavorato durante l’intera crisi di Covid (e l’ha persino presa). tirata per i capelli da un poliziotto. Finirà con la faccia nel sangue mentre chiede più volte la sua Ventolina perché asmatica e non riesce a respirare.
Questa testimonianza su Twitter:
“Questa donna è mia madre. 50 anni, infermiera, ha lavorato per 3 mesi tra le 12 e le 14 ore al giorno. Aveva la covid, oggi stava dimostrando in modo che il suo stipendio fosse aumentato e che riconoscano il suo lavoro. È asmatica.”

Video e testo sopra sono tratti da    Argo Gnosi

§

Qualsiasi commento è superfluo … ma una attenta riflessione è d’obbligo:

Cosa mai sta succedendo in questo mondo?

In che direzione ci siamo tutti incamminati?

A differenza dei dinosauri, di questo passo, a noi non servirà neppure l’asteroide …

§

Per aspera ad AstraZeneca


Il simplicissimus

siringa-nel-revolver-41109413Davvero non ci si può credere che il governo abbia pagato  200 milioni anticipati ad AstraZeneca per un vaccino che non si sa se potrà essere prodotto e che nel caso “potrebbe anche non funzionare” come dice la stessa azienda che dovrebbe produrlo. E che potrebbe anche rivelarsi dannoso visto che non sarà possibile alcuna seria sperimentazione, vista la fretta di arginare il terribile raffreddore. Certo è un gioco sporco che viene fatto alla luce del sole, eppure anche all’interno di queste regole assurde non si riesce a comprendere per quale motivo la scelta sia caduta su questo gruppo che non ha nemmeno scheletri nell’armadio, ma un ossario a vista che ha cominciato ad ingrandirsi praticamente da quando è nato nel 1999 dalla fusione della Astra svedese e della britannica Zeneca: in vent’anni non ha fatto che inciampare  in casi di farmaci inutili, di corruzione, di spaccio di vacina di…

View original post 722 altre parole

La cura Merkel del 14 per cento


Il simplicissimus

GENERALI_COPERTINAE’ da settimane che uno spettro di aggira per l’Italia e cala su una popolazione intellettualmente dimidiata che fino a pochi giorni fa esultava per non so quante centinaia di miliardi europei fatti balenare dall’avvocaticchio di governo e dal suo governo, si fa per dire. Adesso lo stesso personaggio confessa di  “non escludere nulla” per coprire i 55  miliardi del decreto rilancio  e dunque in qualche modo conferma l’idea di una prossima patrimoniale, di cui uno dei punti fermi sarà il prelievo forzoso sui conti correnti bancari. Conti che tutti o quasi sono costretti ad avere per i ben noti limiti posti al contante. Questa misura che viene fatta passare per solidarietà sociale colpirà invece direttamente i redditi bassi e medi che non hanno possibilità di far sparire magicamente i soldi come i ricchi hanno già fatto o si apprestano a fare,  quindi è più simile a una rapina che…

View original post 403 altre parole

E’ tutta colpa di Putin, anche Floyd


Il simplicissimus

Cash-Drop-Shadow-640x480-1Potrebbe sembrare incredibile, ma fa parte dell’ovvio contemporaneo, del ridicolo e dell’ipocrisia in cui sta sprofondando la società occidentale : al Black Lives Matter e alla galassia di organizzazioni che le gravitano attorno giungono fondi per preparare le rivolte e non soltanto da ben conosciute fondazioni e Ong dell’arancionismo globale , ma anche da una parte insospettabile, ovvero le grandi corporation dell’ industria, della finanza, della comunicazione e del commercio dove molto più che altrove si esprime lo spirito della discriminazione: è chiaro a questo punto che la questione è diventata una nuova arma politica visto che quella della gestione pandemica non ha funzionato esattamente come si sperava. E come vedremo da questo maledetto pantano spunta di nuovo fuori Putin una vera ossessione per l’elite americana globalista e imperialista, anche se questo significa che la condizione nera sta diventando un mero pretesto, un grimaldello. Ecco comunque l’elenco delle donazioni :

View original post 379 altre parole

Stati generali di follia


Il simplicissimus

Jheronimus_Bosch_011Il vuoto di governo e di idee è inversamente proporzionale ai ridicoli diktat epidemici e agli sconci affari su mascherine o vaccini che si stanno facendo. Ma il nulla è talmente denso, compatto che rischia di far inciampare Conte e l’esecutivo in qualcosa che sembra completamente alieno a questo ensamble di svenditori – grassatori  che ci ritroviamo, ovvero un po’ di verità: gli Stati generali indetti da chi ha scambiato Palazzo Chigi con una specie di Versailles urbana, la dice lunga sulle intenzioni: intanto ancora una volta si mette da parte il Parlamento che sembra ormai un orpello vintage in mano all’avvocaticchio pugliese come in una democrazia degli strascinati. Ma poi a fare la parte del leone dentro un’assemblea di assistenti fallimentari, compreso il povero Landini colpito da anni da una forma di amnesia progressiva,  c’è la troika al completo dalla presidente della commissione europea Ursula von der Leyen, dal…

View original post 487 altre parole