Non è stato il COVID


§

6349

Non è stato il COVID ad ingabbiarvi dietro a mascherine.
Il Virus ha portato alla luce maschere e corazze che già indossavate.
Non è stato il COVID ad impedirvi di toccare a mani nude l’altro.
La sua frequenza ha evidenziato la nudità che avevate perduto, da tempo.
Non è stato lui ad alterare certi equilibri.
Quegli equilibri erano già minati, resi precari da una mancanza di buon senso.
Non è stato il COVID ad isolarvi.
L’isolamento era già in atto, da qualche decennio;
visi separati da schermi, dita sulle tastiere, parole ridotte a messaggi abbreviati, emozioni sostituite da faccine colorate.
Non è stato il contagio a produrre MORTE.
La morte era già in atto nei cieli soffocati da metalli, nella terra sporcata dai rifiuti, nei fiumi inondati di plastica, tra le foreste rase al suolo dal fuoco, tra gli animali nei macelli.
Non è stato un nemico invisibile a mettervi addosso la “paura dell’altro”.
Avevate paura anche prima della pandemia, per chi vuole chiamarla così.
La grave crisi dell’affettività che caratterizza il vostro tempo nasce dalla difficoltà di vivere l’Amore come dono di Se’, sostituito da surrogati che non richiedono autenticità né confronto.
Solo l’affettività senza maschere mantiene vivo l’Amore per l’altro.
Non è stato il COVID a relegarvi in Casa. Proteggevate il vostro spazio chiuso da un po’, intenti a restare protetti nella comfort zone.
Non è stato il virus a tenervi sotto scacco, ma la Paura, la Menzogna e l’Ignoranza coltivata negli anni da una continua e sottile comunicazione di massa depotenziante.
Eravate già in balia delle vostre ansietà, del vostro sentirvi impotenti, e dipendenti da consensi e riconoscimenti, della vostra non Conoscenza di chi realmente siete.
Non è giunto il Lupo cattivo con le fauci insanguinate per mangiarvi tutti, ma è arrivato il cacciatore che vi salva e che estrae dal ventre dell’Inconscio tutto ciò che viveva all’ombra della cecità interiore.
In un tempo caratterizzato dal troppo e dall’eccesso, ogni emozione parassita ora emerge lasciando spazio al nuovo Se’.
Gli automatismi, in questa quarantena, hanno subito un crollo, un arresto, una rottura.
La Coscienza Assoluta non poteva permettere che si impadronissero dell’Essenza poiché non c’era più spazio sufficiente per crescere, zeppi come eravamo di armature arrugginite e di schemi comportamentali obsoleti.
Lasciate che la vecchia Fortezza crolli.
Abbassate la guardia,
abbassate la maschera …
… il nemico è nudo.

Da ” Messaggi dall’aldiqua’ “
Martina Crepaldi

§

Il testo e l’immagine sono tratti dalla pagina FB
dott.ssa Chiara Pica – Evoluzione Interiore Psicosomatica

§

Così parlò Zaiatustra


il Simplicissimus

Famiglia: a Verona area blindata, afflusso tranquilloVi prego di vedere qui lo spot della Regione veneto che incita al distanziamento sociale e mostra alcuni giovani in quello che sembra un happy hour: niente potrebbe essere più apocalittico perché si dice:  “Basta una svista, una leggerezza e tutto tornerà a fermarsi” e subito dopo questo monito si vede un poveraccio intubato. Nulla di tutto questo  ha una qualche relazione con la realtà perché nessun giovane ha qualcosa da temere dal Covid e anche se fosse il caso sfortunato su 10 milioni, non finirebbe intubato visto che questa pratica è ormai considerata come un grave errore terapeutico. Non si capisce davvero a cosa possa servire questa ignobile paccottiglia anche se alla fine a qualcosa riesce: a dare del Veneto e dell’Italia un’idea di lazzaretto d’Europa. Lo capirebbe chiunque, ma non Zaia il quale  adesso si meraviglia ” che la Svizzera consideri gli italiani degli appestati, e la Croazia…

View original post 697 altre parole

VIDEO – “Tenetevi il 5G!” Trentino, uno spot per vacanze umane, tra la natura reale


Oasi Sana

Riaperti gli spostamenti tra regioni, ecco un’idea responsabile su dove andare in vacanza: Visit Valsugana ha appena lanciato un’originalissimo spot che sta facendo il giro del web, conquistando consensi non solo tra gli ambientalisti e gli amanti della natura, ma pure tra i tecnoribelli contrari all’invasione elettromagnetica.

Vacanze a Levico Terme 2020 – Valsugana’ il titolo, sono 48 secondi di immagini mozzafiato, natura incontaminata, aria pulita, sole, fiori, animali, una cascata, un lago e il verde. Insomma, l’immagine pura della vita. Reale. E poi la provocazione: ”Tenetevi il miniappartamento in centro, tenetevi il traffico, tenetevi il cibo da asporto, tenetevi le metropolitane, la Smart, tenetevi ‘aperitivo?’. Tenetevi i lettini abbronzanti, tenetevi la Settimana della Moda, i palazzi, il 5G, gli assembramenti, il distanziamento sociale, i Drive-in, i tutorial, la cyclette, insomma: tenetevi tutto o tenete a…

View original post 156 altre parole