Fallacia, ovvero come perseverare nella commedia


il Simplicissimus

ostrich head in sandUna delle più insistenti obiezioni che vengono fatte a chi si pronuncia  contro la segregazione forzata e la sospensione dei diritti costituzionali è che vabbè, ma dopotutto ha salvato delle vite. Ora questo ragionamento oltre ad essere indimostrabile, non ha alcun senso dal punto di vista epidemiologico, ovvero scientifico perché scelte di questo tipo possono solo rallentare nel breve periodo i contagi e non diminuirli in totale, peraltro causando più decessi complessivi a  causa di interventi chirurgici e diagnosi posticipati, suicidi, overdose di farmaci, depressione, aumento delle morti per infarto o per mancata assistenza. In ogni caso la teoria della segregazione come salvavita viene smentita in maniera empirica dai fatti concreti ovvero dalla constatazione che non esiste un rapporto tra severità della segregazione e numero di morti: Paesi come Israele, Svezia, Brasile dove le misure di segregazione sono state minime se non inesistenti hanno avuto meno morti di quelli che…

View original post 508 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.