Il vero mostro deve ancora arrivare (ma alcuni sono arrivati già da un bel pezzo)


§

§

Questo mostro (sanitario, ma stavolta terribile per davvero, oltre quello  scelleratamente provocato alla economia della nazione intera) arriverà di certo ma ce ne sono altri che sono arrivati già da tempo immemore come certi politici e tutti i media mainstream ad esempio ma ovviamente anche tutti i loro ricchi e potenti “padroni”; o come le new entry dei restoacasisti, degli sceriffi da balcone e delle task force senza QI.

In questo video ascolterete solo parole sante.

§

l’uso delle virgole (volutamente ignorato)


§

… allora mentre voi stracciate il codice di Norimberga con TSO, multe, deportazioni, riconoscimento facciale ed intimidazioni, avallate dallo scientismo dogmatico, [protetto dal nostro pluripresidente della repubblica], che è la vera epidemia culturale di questo Paese …

diventa quello che vedete raffigurato in questa foto :

6340

Il primo pensiero che viene è che non dovrebbe essere difficile riportare su carta un discorso che si può vedere ed ascoltare in un video … è quello che ho fatto anche io.
Il secondo pensiero è sull’uso delle virgole e delle pause che determinano un significato oppure un altro pur utilizzando le stesse parole.
Sull’argomento esiste una letteratura ampissima.

Ora provate a leggere il testo di cui sopra omettendo la parte messa tra parentesi [] che io ho aggiunto e cercate di intenderne il significato.
Capite ora che il soggetto dell’epiteto “epidemia” non è il presidente (che secondo la relatrice NON compie azioni che lei ritiene doverose o auspicabili) ma lo scientismo dogmatico?
Nel testo variato ad arte dal giornale invece il presidente “compie un’azione” …

Vi sembra questa mia analisi una castroneria?
L’unica ingenuità nella stesura del discorso è stato di non ripetere “scientismo dogmatico” subito dopo la virgola successiva alle parole “presidente della repubblica”; avrebbe tolto loro il piccolo appiglio a cui si sono meschinamente attaccati.

Il terzo pensiero è ancora sull’operato dei media; questa è una tattica da loro ormai abusata: indicare un piccolo particolare insignificante per non far notare tutto il resto.
Cito da Byoblu : “Ecco la strategia (testata ed efficace) del mainstream: sviluppare polemiche feroci su punti assolutamente marginali di un discorso scomodo, omettendo del tutto la montagna di nomi e di accuse precedenti. “I professssssionisti dell’informazzzzione””

Che aggiungere ???

Eja Eja Eja distanziamento


il Simplicissimus

distanziamentoViviamo in un tempo e in una società in disfacimento nella quale per sopravvivere come esseri umani decenti dobbiamo attaccarci ai brandelli di civiltà rimasti dopo il lento naufragio, trasformare in retorica di cartone le idee di un tempo e prendere per buona ogni tipo di menzogna mentre ce ne raccontiamo altrettante: capire ci spalancherebbe il baratro davanti ai piedi ed è ciò che evitiamo perché fino a che il funambolo non vede il vuoto rimane in equilibrio. Insomma il nostro sforzo maggiore è di non sapere, qualcosa che per esempio emerge prepotente davanti a casi come quello di Silvia – Aisha nel quale i termini delle normali equazioni sono stati rimescolati  così che Islam, terrorismo, occidente, libertà, cooperazione, ostaggio e via dicendo non hanno potuto essere ricomposti nei modi consueti provocando una scossa cognitiva, non elaborata, ma  subito archiviata.

Soprattutto accettiamo le parole che vengono sparate nel discorso pubblico…

View original post 559 altre parole