L’intelligenza senza etica


§

Sono assolutamente d’accordo …
a patto che il primo buco sia fatto nel suo cranio
e che il primo buco poi sia anche l’ultimo …

§

§

L’intelligenza senza etica
Servizio di Michele Manfrin
Il transumanesimo cavalca a grandi falcate in una società non in equilibrio
e non pacificata, ovvero in un contesto altamente conflittuale.

Video e testo sono tratti da      Pandora TV

§

Il più grande esperimento psicologico di tutti i tempi


§

6335

Un articolo sul sito del World Economic Forum afferma che la tragica pandemia del Covid-19 si configura come il più grande esperimento psicologico di tutti i tempi.

È anche un esperimento sociale.
Coinvolge un terzo della popolazione mondiale.

Business insider offre un quadro aggiornato dei paesi che hanno imposto qualche forma di confinamento (lockdown).
Stiamo parlando di qualcosa come due miliardi di persone. Dall’Italia all’Iran, dal Sud Africa alla Colombia, agli Stati Uniti si trovano tutte quante in condizioni non certo identiche, ma analoghe sotto alcuni aspetti cruciali.

– Nuove ipotesi di controllo sociale globale.
– Nuove ipotesi di scuola ed educazione.
– Prigionia simulata.
– Bambini responsabilizzati “out of proper age”.
– Rivalutazione del concetto di salute come bene sociale e
controllabile.
– Sdoganamento del concetto perverso di “distanziamento
sociale”.
– Mantenimento dello stato di paura attraverso l’obbligo di
mascherine e guanti anche dove non esiste la necessità.
– Test di tolleranza e valutazione dell’accettazione sociale.
– Placet del mainstream.
– Coinvolgimento di opinionisti ed “esperti” creati ad hoc.

Il menù è ricco.
Noi siamo topolini in un immenso stabulario e qualcuno ci sta osservando con attenzione e interesse.

Stefano Manera

§

Se non ricordate chi è il Dottor Stefano Manera potete vederlo cliccando qui

L’articolo del World Economic Forum in questione (vedasi immagine ad inizio post) lo si può visualizzare cliccando qui

§

L’eredità del Coronavirus


§

6334

L’eredità del Coronavirus

Questi mesi di lockdown e di paura di essere infettati e in qualche persona anche di morire, hanno lasciato un’eredità?
Sicuramente sì e di quelle pesanti, capaci di rivoluzionare il nostro pensiero verso questa umanità, nel bene e nel male.
Nei momenti di emergenza assoluta quando molte persone in prevalenza anziane stavano morendo abbiamo sentito voci dall’alto, della nostra televisione, dirci cose contrastanti che hanno creato tanta confusione e che ci hanno posto davanti a molti interrogativi.
Abbiamo capito che ci hanno detto palesi bugie.
Abbiamo visto consulenti, intelligentoni, sfornare soluzioni che contrastano con alcuni principi base d’igiene e della fisica: soluzioni che sono un insulto per chi ha studiato diligentemente.
Abbiamo visto queste eccellenze del sapere approfittare del fatto che a loro era permesso andare in giro per presentare denunce a varie procure: denunce fatte solo per spegnere le voci della verità. Spero che sia solo questa la motivazione, perché se ce ne erano altre come ad esempio azioni fatte a pagamento, la cosa diventa disumana e criminale.
Questo periodo ci ha fatto capire che un paese per andare avanti ha bisogno di persone colte, formate e di “sana” esperienza.
Abbiamo capito che non si possono votare partiti/persone che non hanno curriculum, nessuna cultura, neanche di base, senza alcuna capacità discernitiva. In questo momento hanno preso caterve di consulenti. Chissà quanto abbiamo pagato in consulenze “tecniche”? Soldi tolti ai cittadini in difficoltà.
Abbiamo capito che non ci sono le capacità tecniche per coniugare l’economia del paese e la sicurezza sanitaria; non c’è quello che una volta si chiamava il “buon Governo della Res-pubblica”.
Altri paesi, non lontano dal nostro ma con un’intelligence degna di questo nome, hanno dimostrato che questo è possibile. Vedi la Danimarca.
Abbiamo visto che nel momento di lockdown non c’erano più persone che morivano di cancro, di ictus, di infarto e altre patologie. Miracolosamente queste patologie sono sparite.
Nel frattempo i nostri pediatri avendo sospeso le vaccinazioni ai bimbi hanno visto incredibili “epidemie di morbillo. Di varicella” (come loro paventano spesso) a-go-go! Anche questi virus erano in lockdown!
Ora invocano il ritorno delle vaccinazioni a gran voce. Ricordiamo che questa tipologia di medici viene pagata anche a vaccinazione. E’ come dire in un momento di lockdown è mancato un altro stipendio.
C’è chi in questi mesi non ha percepito niente. Fa la fame. C’è chi si suicida. Qualche caso è stato segnalato, ma abbiamo capito che la stampa dice quello che gli dicono di dire.
Non c’è più una stampa seria, responsabile, libera. Ho spento da tempo la televisione: non è più credibile. Cerco le notizie in quotidiani all’estero.
In questo clima sta nascendo una nuova paura, non del virus (se il virus è naturale, la Natura non è mai matrigna) ma dell’uomo, di alcuni uomini che cercano solo il loro interesse, il loro guadagno a scapito dell’umanità.
A questa squadra di “DIO-in-terra” non interessa il futuro dei nostri bambini, la nostra stessa esistenza. Ci vedono come essere sacrificabili per la loro causa. Lupi travestiti da agnelli. Piango questa umanità deviata, corrotta e corruttrice.
Questi super “eroi” tengono sè stessi, la loro famiglia e gli “amici” al di fuori di virus, vaccini, droghe ecc. perché dovendo regnare sulle nostre povere esistenze…….
Ma……. Questi primi della classe, questi bulli che sacrificano le nostre vite, sono pure loro servi della Natura e delle sue leggi. Devono ricordarsi che la Natura (molto democratica e incorruttibile) può colpire anche loro. Chissà potrebbe dispensare anche a loro le sofferenze, che loro hanno causato a noi.
Questa emergenza ci ha fatto capire che I nostri governanti non ci governano per il nostro bene. Non ci dicono le cose come stanno veramente e alcune volte ci mentono in maniera lampante. Non fanno niente per la nostra economia, per il nostro lavoro, per la nostra sopravvivenza o meglio non riescono.
In un momento in cui ci sono nuovi poveri, noi regaliamo 130 milioni forse all’uomo più ricco del mondo invece che darli ai nostri artigiani, alla piccola industria.
Ai morti infetti si aggiungeranno i suicidi e una nuova povertà.
Grazie Governo!
Ricordati che esiste la regola delle 72 ore!

Antonietta Gatti

§

Testo tratto da      Antonietta Gatti

§

azione Virtual Flashmob : 12 maggio ore 22.30


§

E’ importante …    clicca qui    per leggere di cosa si tratta

§

e   cliccando qui   trovi il video in questione che ho già postato qualche giorno fa … per chi non lo avesse visto allora, e volesse vederlo ora, ricordo che per avere i sottotitoli in italiano occorre utilizzare la rotellina in basso a destra.

§

Anatomia di un virus


il Simplicissimus

Covid-1984-KrancicAbbiamo bisogno di silenzio e non di chiacchiere, soprattutto non abbiamo affatto bisogno di virologi  e di tecnocrati che hanno già prodotto tutti danni possibili derivanti dallo specialismo ottuso applicato al corpo vivo della società: il panorama che abbiamo di fronte è quello di Paesi che si autoproclamano democratici i quali hanno sospeso le libertà fondamentali ed elementari, hanno soppresso – si dice temporaneamente, ma non si sa  –  lo stesso stato di diritto come se fossimo nel peggiore degli incubi distopici a cominciare dal classico Orwell per finire ad Antony Burgess e al suo “Seme inquieto” che contiene anche le medesime suggestioni maltusiane espresse da Bill Gates. Tutto, incredibilmente, per una presunta e non dichiarata pandemia che a conti fatti produce  molto meno morti dell’influenza stagionale e, come se non bastasse, andando contro qualsiasi giustificazione sanitaria e/o scientifica: nessuna delle misure di isolamento e segregazione prese in questi mesi…

View original post 815 altre parole