Fiat voluntas … mea


§

Chiunque voglia obbligare altri, contro la loro volontà oppure approfittando della loro ignoranza, a sottostare a pratiche che ritiene a suo dire utili è un irresponsabile. Che si tratti di religioni, di salute o pratiche coercitive in genere, nulla cambia.
Ma se lo fa conscio che la pratica in questione è non utile bensì subdola e dannosa è semplicemente criminale.
E chi collabora, in qualunque modo, è complice.

Un presunto scienziato che persegue l’insana follia di voler “curare” delle persone assolutamente sane, peggio ancora se sanissimi neonati, è certamente anch’egli un criminale perché non ha la scusante dell’ignoranza: lui sa quello che fa e con cosa lo fa.
Chi si fa convincere che sia una cosa salutare è uno stolto, e chi collabora, anche in questo caso, è complice.

Chi ama i vaccini se ne può fare anche 100 (e buon pro gli faccia) ma non può obbligare gli altri a fare altrettanto … men che meno se gli altri sono sani !!!

Tertium non datur.

§

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.