Rockefeller all’ ONU


§

§

Cosa penso di quelli come lui?
I disegni sotto dovrebbero essere sufficientemente chiarificatori.
Anch’io ritengo che la popolazione umana non possa aumentare in progressione geometrica all’infinito; è una questione di logica essendo il nostro un pianeta finito.
Però, sul modo di porvi rimedio, sono distante anni luce rispetto a lui (e quelli come lui che saprete bene chi sono e “cosa” governano … il mondo!!!).
Contraccezione, consapevolezza ed informazione capillare (quindi ovunque, in qualunque parte del mondo) più un po’ di pazienza perché occorrerà del tempo.
Utopia dite?
Purtroppo lo penso assolutamente anch’io.

 

 

Ossimori


§

6212

Dire guerra di pace è un ossimoro come chiamare prevenzione sanitaria un vaccino che inocula veleno nei corpi sani e vergini dei bambini. O usare la tachipirina per abbassare la febbre che è la prima e migliore difesa dell’organismo. Oppure, prescrivere dei chemioterapici come gli antibiotici che uccidono il microbiota, cioè noi stessi poiché, fisiologicamente, le cellule batteriche sono presenti in numero superiore rispetto a quelle organiche dentro il corpo umano.
Si stima che solo il microbiota intestinale pesi mediamente 1,5-2 kg. Purtroppo, gli esempi di ciò che viene fatto passare come pro-vita quando invece è anti-biologia sono innumerevoli.
Questo significa far credere che il verde sia rosso! Un inganno di segno, significativo e sensibile.
Tanti sono dentro con tutti i piedi in questa distopia orwelliana che neanche si rendono conto di pensare usando la neolingua e non i significati reali dei fenomeni della Vita.
Ognuno si curi come vuole. Creda a chi vuole. Io ho fede solo nel mio Corpo.

WWW.VERDESUBIANCO.COM

§

L’immagine ed il testo sono tratti da 
Verde su Bianco – il blog per chi vuole cambiare.

§

 

Trasparenza


§

6209

La lingua italiana è ricca di molte parole con più significati, accezioni, interpretazioni; questi vocaboli con più significati vengono definiti “Polisemici”
cioè portatori di più significati, diversi tra loro.
“Piano” ha almeno 4 significati diversi; tempo, albero, banco, ancora, penne, papera, classe, passato, indice sono solo altri pochi esempi tra le migliaia che potremmo fare.
Su una in particolare verte questo mio scritto, una che ha attinenza al periodo che stiamo vivendo, una che rappresenta un problema degli ultimi decenni.

6208

La parola in questione è “trasparenza”.
Trasparente può essere un vetro, l’aria, un liquido, un corpo (che può esserlo più o meno), si usa anche per definire un tipo di colore;
si può guardare in trasparenza (ad esempio una banconota) oppure usare il termine per indicare chiarezza, facilità di comprensione o di intuizione del senso o di un significato (la trasparenza di una allusione, allegoria, di un gesto, di un comportamento).
Nella vita pubblica e nei rapporti con la collettività, significa chiarezza, pubblicità, assenza di ogni volontà di occultamento e di segretezza.
Ecco, ed è qui che l’asino casca (come si suol dire).
La trasparenza la pretendiamo nell’operato di un funzionario, di una istituzione, di un politico ad esempio; la trasparenza dovremmo pretenderla anche dai media, invece ci accontentiamo passivamente di “accettare quel che passa il convento”, cioè una sbobba.
Le notizie le danno, non le danno, le danno parzialmente, le danno in piena notte, le danno ripetute a raffica, le danno appena accennandole, le danno caricandole di enfasi, le danno edulcorate, manipolate o interpretate … a seconda dei casi o dell’interesse di parte.
Negli ultimi tempi si è aggiunta una ulteriore accezione per quanto riguarda la trasparenza del mondo dei media (che coinvolge anche i social): quella che riguarda i canali divulgativi (fuori dal circuito mainstream) che cercano faticosamente di fornire le versioni dei fatti che sono in controtendenza con il pensiero unico ufficiale, quelli che cercano la verità quando la verità ufficiale puzza di menzogna, quelli che cercano le notizie o le informazioni celate.

6211

In questi giorni ne stiamo vedendo alcuni esempi.
Forse vi chiederete quali sia il nesso con tutto ciò con la “trasparenza”. Semplicemente questo: il famigerato “patto per la scienza” (se non ci fosse da piangere sarebbe una cosa da ridere a pensare cosa è e da chi è composto) e alcuni politici, stanno tentando di mettere il bavaglio a questi benemeriti canali in nome della moderna “caccia alle streghe” (la similitudine è calzantissima) in cui le streghe moderne sono le “fake news”; i media mainstream fanno altrettanto (da tempo, quando in realtà sono proprio loro detentori di ogni record in questo campo).
Questi tentativi hanno come obiettivo quello di togliere voce e visibilità a chi ha una voce fuori dal coro.
Fanno di tutto quindi per renderli “trasparenti” ossia … del tutto “invisibili” …

§

6210

§

California, muore 17enne con coronavirus. Gli negano le cure perché senza assicurazione: il vero virus è il capitalismo


§

Verissimo, ed è un virus letale … leggi qui l’articolo   >>>    California, muore 17enne con coronavirus. Gli negano le cure perché senza assicurazione: il vero virus è il capitalismo – Il Montiano – L’Antidiplomatico

§