Propaganda virus


Media media media

Se facessimo un sondaggio chiedendo quali siano i maggiori problemi che affliggono l’umanità in quanti risponderebbero cambiamenti climatici, globalizzazione, inquinamento, guerre, capitalismo sfrenato, povertà?
E … in quanti risponderebbero … “i media”?

il Simplicissimus

corona-virus-withLa vicenda del coronavirus cinese dimostra che per la guerra batteriologica non c’è affatto bisogno di sofisticati laboratori segreti, ma basta avere in mano l’informazione e trasformare in peste una delle tante sindromi influenzali che percorrono il pianeta: basta dire che  ci sono 100 o 200 morti che subito scatta la sindrome del contagio e costringe il Paese nemico, quello dove è nato il focolaio, a eccezionali sforzi per circoscrivere la diffusione del virus con straordinari danni economici. Tanto l’uomo della strada non ha la minima idea che l’influenza “normale” fa centinaia di migliaia di morti ogni anno, quando va bene e quando non si diffonde un ceppo virale particolarmente aggressivo e che le stesse precauzioni cinesi dovrebbero essere prese ogni anno in ogni singolo Paese se si dovesse dare retta alla realtà delle cose e non alle rappresentazioni che nascondono o esaltano a volontà qualsiasi cosa formando il matrix…

View original post 467 altre parole