Eggggià


§

6097

§

L’immagine (assai esplicativa) è reperita sul Web al seguente indirizzo

§

c’è un magistrato a bordo ???


§

6096

Come spesso mi capita, stamattina molto prima dell’alba ero in viaggio e ascoltavo la radio.
Manco a dirlo, metà dell’ informazione (?) era dedicata all’epidemia che ha colpito la Cina e che si sta velocemente diffondendo in tutto il mondo. Siamo tutti a rischio e sono quasi certo che il progetto del viaggio su Marte sarà cancellato perché nessuno può essere sicuro che il contagio non sia arrivato fin là.
Naturalmente non poteva mancare il Verbo del Virologo che tutto sa.
Arrivato a destinazione, mi ritrovo una serie di mail che chiedono, di tutte le persone al mondo, proprio a me di dare lumi su questo virus.
Risposta: non ne so molto e l’informazione (?) non aiuta.
Ciò che posso dire è che i Coronavirus conosciuti sono parecchi e molti sono più o meno innocui. Posso dire che non è affatto difficile modificarli e produrli a piacimento (es. https://patents.google.com/patent/US7888102B2/en).
Posso dire che a volte qualche laboratorio dove tanti bravissimi apprendisti stregoni lavorano indefessamente si fa scappare qualcosa che sgattaiola da ogni controllo e a volte qualcosa potrebbe essere fatto uscire accompagnandolo gentilmente alla porta dopo avergli messo la valigia in mano.
Posso aggiungere che mai come ora le industrie farmaceutiche prosperano e le azioni di chi produce vaccini stanno volando (http://www.ilgiornale.it/…/coronavirus-caccia-vaccino-azien…; https://www.ilsole24ore.com/…/virus-cinese-societa-che-lavo…).
Da persona diventata appena appena saggia per averne viste tante, non mi meraviglio più di niente.
Una delle idiozie che stanno conquistando la massa è: per cercare di contrastare la strage da Coronavirus, vaccinatevi contro l’influenza.
Che c’entra? Nulla, ovviamente. Sarebbe come ingessarsi una gamba sana perché non si sa mai che vi venga l’orticaria.
Ma la gente è cotta al punto giusto ed è pronta ad assorbire qualunque scemenza e ad applicarne la filosofia.
A questo va ad aggiungersi l’incompetenza vera o simulata che sia di troppi medici, forse ingolositi dalle mance.
Mi arriva un messaggio di una signora cui il ginecologo ha riscontrato un’infezione da Papilloma virus 31. La displasia è appena accennata e una banale conizzazione potrebbe risolvere tutto senza conseguenze. Ma no: il ginecologo prescrive la vaccinazione.
Io non so quale università abbia frequentato il sanitario, ma certo gli è sfuggita qualche lezione. Quando si vaccina, si somministra in forma mitigata il patogeno. Ma se una persona il patogeno ce l’ha già nel suo organismo, aggiungerne altro è semplicemente demenziale.
Eppure, questo è ciò che si fa con i feriti che vengono vaccinati contro il tetano.
C’è un magistrato a bordo?

§

L’immagine ed il testo sono tratti da  Stefano Montanari

§

Xylella: una sceneggiata ?


§

In un mondo appena appena normale credere a cose come questa sarebbe a dir poco ingenuo se non addirittura illogico.
In un mondo normale …
ma quello attuale è un mondo normale?
I pochi che esprimono posizioni critiche dell’operato di finanza, politici, chiese, banchieri, armieri, lobbies, multinazionali e potentati vari sono sempre tacciati di essere dei “complottisti” …
ma forse etimologicamente ciò è errato, anche perché loro i complotti li smascherano non li organizzano, ne sono oggetti passivi non soggetti attivi …
gli episodi a dir poco strani si moltiplicano esponenzialmente ed allora credere a cose come questa (in fondo solo un esempio tra le migliaia che si potrebbero fare) diventa facile, molto facile … quasi obbligatorio.
Di tutte le cose denunciate dai cosiddetti complottisti, di tutti loro dubbi, di tutte le loro certezze forse qualcuna sarà infondata ma tante, troppe, sono purtroppo tristi realtà …
questa sembra una assurdità ma mettereste la mano sul fuoco che lo sia per davvero?

§

Leggi qui l’articolo   >>>    Xylella:una sceneggiata della Monsanto per sterminare i nostri ulivi

§