Una delle tante illusioni della mente …


§

Una delle tante illusioni della mente …
ci porta a concentrarci continuamente sui problemi della nostra vita, con l’intento apparente che una volta risolti poi tutto sarà a posto e avremo una vita serena.
In effetti è vero proprio il contrario!
Infatti secondo la legge d’attrazione, la concentrazione costante sui problemi li fa aumentare.
E così ci perdiamo proprio la serenità che cercavamo …

(© Marisa Haltiner)

§

Testo tratto da  Il Portale Interiore

§

La mente ci guarisce più dei farmaci


§

Non ritengo questa affermazione troppo lontana dalla verità perché il potere della nostra mente lo sottovalutiamo molto. Grande potere, sia in senso positivo che negativo, ovviamente.

Legge qui l’articolo   >>>    La mente ci guarisce più dei farmaci – Hack The Matrix

§

le cause dell’infelicità


§

6028

“La sofferenza è necessaria nella misura in cui ti fa rendere conto di ciò che non è necessario.
Non sono le situazioni a farti infelice.
Possono procurarti dolore fisico, ma non ti fanno infelice, i tuoi pensieri ti fanno infelice.
Le tue interpretazioni, le storie che racconti a te stesso, ti fanno infelice.”

Eckhart Tolle

§

Immagine e testo sono tratti da
La vita oltre lo specchio.

§

Ostaggi


E continuamente ci viene ricordato di essere il prodotto dell’evoluzione … l’essere umano si sarebbe negli anni evoluto da selvaggio ad essere civilizzato …
questo è quello che ci dicono.

Eppure io riesco a vedere ben poco che avalli realmente questa tesi.
Che strano tipo di evoluzione è quella che provoca solo dei grandi passi all’indietro, i cosiddetti ‘selvaggi’ in quanto ad etica ed umanità erano avanti anni luce rispetto all’uomo moderno, pur nelle loro barbarie possedevano forse una moralità superiore; per non parlare del loro rispetto per l’ambiente che consentiva loro la vita.

Stupidità a “mach 27” …

Il simplicissimus

20160612_glider_0Arrivati alla fine dell’anno ci sono due notizie complementari che ci riguardano da molto vicino e costituiscono una nuova cattiva sorpresa: da una parte il trasferimento sul nostro territorio di altre 50 testate nucleari americane tolte dal territorio turco e trapiantate da noi e l’entrata in servizio dei primi sistemi d’arma ipersonici russi Avangarde. Si tratta di piccoli velivoli automatici, chiamati in gergo alianti, in grado montare  testate nucleari di potenza variabile dai 500 kilotoni ai 2 megatoni trasportati in gran numero da un missile balistico e capaci di arrivare a velocità di mach 27, ossia non intercettabili da nulla per almeno vent’anni stando a ciò che dicono gli esperti militari. Alla fine del prossimo anno ne saranno schierati 480. Non è in fondo una sorpresa perché già i sovietici erano parecchio avanti nello studio della propulsione magneto – fuidodinamica e la maggior parte di queste realizzazioni anche in anni…

View original post 622 altre parole