Come non parlare di calcio


§

Siamo stati appena estromessi dal prossimo mondiale di calcio, abbiamo visto e letto parecchio in merito, ma …

Capitolo COME NON PARLARE DI CALCIO
(è del 1990 anno dei mondiali in Italia)

§

4516

“Io non ho nulla contro il calcio.
Non vado negli stadi per la stessa ragione per cui non andrei a dormire di notte nei sotterranei della Stazione Centrale di Milano (o a passeggiare per Central Park a New York dopo le sei del pomeriggio), ma se mi capita mi guardo una bella partita con interesse e piacere alla televisione, perché riconosco e apprezzo tutti i meriti di questo nobile gioco (oggi forse un po’ meno, ndr).
Io non odio il calcio.
Io odio gli appassionati del calcio.
Ma non vorrei essere frainteso.
Io nutro verso i tifosi gli stessi sentimenti che la Lega Lombarda nutre verso gli extracomunitari: *Non sono razzista, purché se ne stiano a casa loro*.
E per casa loro intendo i luoghi dove amano riunirsi durante la settimana (bar, famiglia, club) e gli stadi, dove non mi interessa quanto avviene, e tanto meglio se arrivano quelli di Liverpool, che poi mi diverto a leggere le cronache, perché se ‘circenses’ debbono essere, che almeno scorra il sangue (spero si scorga l’ironia, ndr).

4585

Non amo il tifoso perché ha una strana caratteristica: non capisce perché tu non lo sei, e insiste nel parlare con te come se tu lo fossi.
Per far capire bene cosa intendo dire faccio un esempio.
Io suono il flauto dolce (sempre peggio, secondo una pubblica dichiarazione di Luciano Berio, ed essere seguiti così attentamente da Grandi Mastri è una soddisfazione).
Supponiamo che ora mi trovi in treno e chieda al signore di fronte a me, tanto per attaccare discorso:
*Ha sentito l’ultimo compact di Frans Bruggen?*
*Come, come?*
*Dico la ‘Pavane Lachryme’. Secondo me rallenta troppo all’inizio.*
*Scusi, non capisco.*
*Ma dico Van Eyck, no? (sillabando) Il Blockflote.*
*Guardi che io … Si suona con l’archetto?*
*Ah, ho capito, lei non …*
*io non*
*Curioso. Ma lo sa che per avere un Coolsma fatto a mano bisogna attendere tre anni? Allora è meglio un Moeck in ebano. E’ il migliore, almeno di quelli in commercio. Me lo ha detto anche Gazzelloni. Senta lei ci arriva sino alla quinta variazione di ‘Derdre Doen Daphne D’Over’?*
*Veramente io vado a Parma…*
*Ah ho capito, lei suona in F e non in C. Dà più soddisfazione.
Sa che ho scoperto una sonata di Loeillet che …*
*Leié chi?*
*Ma la voglio vedere sulle fantasie di Telemann. ce la fa? Non userà mica la diteggiatura tedesca?*
*Io guardi, i tedeschi, la BMW sarà una gran macchina e li rispetto, ma …*
*Ho capito. Usa la diteggiatira barocca. Giusto. Guardi quelli di Saint Martins in the Fields …*
Ecco, non so se ho reso l’idea. E voi sarete d’accordo se il mio sfortunato compagno di viaggio si aggrapperà al campanello d’allarme.

4586

Ma lo stesso avviene con il tifoso. La situazione è particolarmente difficile con il tassista:
*Ha visto Vialli?*
*No, deve essere venuto mentre non c’ero*
*Ma stasera guarda la partita?*
*No, debbo occuparmi del libro Zeta della ‘Metafisica’, sa, lo Stagirita.*
*Bene, veda e poi mi dica, Per me Van Basten può essere il Maradona del ’90, lei che ne dice? Però io terrei d’occhio Hagi*
E via discorrendo, come parlare al muro.
Non è che a lui non importi niente che a me non ne importi niente.
Non lo capirebbe neppure se avessi tre occhi e due antenne sulle squame verdi dell’occipite.
Non ha nozione della diversità, varietà e incomparabilità dei Mondi Possibili.
Ho fatto l’esempio del tassista, ma lo stesso accade se l’interlocutore appartiene alle classi egemoni.
E’ come l’ulcera, colpisce tanto il ricco quanto il povero. E’ però curioso
che creature così adamantinamente convinte che tutti gli uomini siano uguali, poi siamo pronte a spaccare la testa al tifoso che viene dalla provincia limitrofa.
Questo sciovinismo ecumenico mi strappa bramiti di ammirazione.
E’ come se quelli delle Leghe dicessero: *Lasciate che gli africani vengano a noi.
Così poi li meniamo*.”

§

4587

Beh …
non so in che rapporti siate voi con il ‘tifo’ sportivo;
di certo c’è che questo pezzo è straordinario.

Ora penso che sarete curiosi di sapere cosa ne penso io in merito …
ecco quello che io penso del fenomeno del tifo:
agli albori è nato come un modo tutto sommato positivo di aggregazione tra persone (tra l’altro di estrazioni anche diverse) che si riunivano sotto una stessa ‘bandiera’ (in qualcosa che non era guerra);
però non trovo assolutamente difendibile la violenza che invece a volte riscontriamo nei fatti e negli episodi,
non trovo etico il ‘giro’ miliardario di denaro che contraddistingue questo mondo,
non trovo positiva la presenza di troppi giovani ragazzi che preferiscono il calcio (ed i soldi) all’istruzione (le 2 cose possono e debbono coesistere),
non trovo normale che il tempo del ‘gioco’ sia infinitamente più breve del tempo speso in ‘chiacchiere’, durante tutta la settimana, sia sui giornali che in TV,
non trovo difendibile la mancanza di rispetto dell’avversario che è spesso una regola (in tutte le forme in cui si manifesta),
non trovo accettabili tutti gli imbrogli che inquinano questo mondo (e non parlo solo di doping);

Ora penserete che io non sia interessato al calcio …
ebbene, vi sbagliate …
vado anche allo stadio    😉
nonostante sia un ambiente un po’ troppo ‘drogato’ (e qui non sto parlando di doping) … dopotutto è una valvola di sfogo da cui far fuoriuscire le tensioni accumulate durante la quotidianità (ma sempre nel rispetto dell’altro e della civiltà).

§

Annunci

4 pensieri riguardo “Come non parlare di calcio

  1. io amo lo sport, tutti gli sport… ne ho praticati diversi da ragazza e ancora adesso lo pratico da agonista, ma trovo coraggioso il tuo andare allo stadio di questi tempi… io sono come Eco, il calcio lo segui dalla TV ed ultimamente neanche tanto, non mi piace più neanche lì…
    continuo a preferire altri sport 😃

    Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.