il modello non è la realtà


§

Vediamo la realtà che ci circonda attraverso modelli creati nella nostra mente e questo per semplificarci la vita. Se il mondo e la realtà cambiano, noi nemmeno ce ne rendiamo conto, perché proiettiamo sulla realtà ciò che ci aspettiamo essa sia.

§

§

Video e testo tratti da   Abbattiamo IL Sistema  

§

Ius Soli ?


§

4545

PLATONE
‘La Repubblica’ (LIBRO VIII)

« Quando il cittadino accetta che chiunque gli capiti in casa possa acquistarvi gli stessi diritti di chi l’ha costruita e c’è nato, quando i capi tollerano tutto questo per guadagnare voti e consensi in nome di una libertà che divora e corrompe ogni regola ed ordine, COSI’ MUORE LA DEMOCRAZIA, PER ABUSO DI SE STESSA.
E prima che nel sangue nel ridicolo »

§

Immagine e testo tratti da  I sentieri della filosofia

§

Leggere queste parole mi fa sorgere un dubbio:
che Platone fosse contrario ad una legge sullo ‘Ius Soli’ ?

§

chi sono i Filosofi ?


§

4544

Secondo voi chi sono i filosofi?

Un filosofo:
un filosofo è un uomo che costantemente vive, vede, sente, intuisce, spera, sogna cose straordinarie;
che viene colpito dai suoi propri pensieri come se venissero dall’esterno, da sopra e da sotto, come dalla sua specie di avvenimenti e di fulmini;
che forse è lui stesso un temporale gravido di nuovi fulmini;
un uomo fatale, intorno al quale sempre rimbomba e rumoreggia e si spalancano abissi e aleggia un’aria sinistra.
Un filosofo:
ahimè, un essere che spesso fugge da se stesso, ha paura di se stesso – ma che è troppo curioso per non ‘tornare a se stesso’ ogni volta.

~ Friedrich Nietzsche ~

§

Immagine e testo tratti da  I sentieri della filosofia

§

i Libri


§

4543

Senza libri lo sviluppo della civiltà sarebbe stato impossibile.
Essi sono il motore del cambiamento, finestre sul mondo,
“Fari, – come disse il poeta – eretti nel mare del tempo”.
Essi sono compagni, insegnanti, maghi, banchieri dei tesori del mondo,
i Libri sono l’umanità stampata.

~ Schopenhauer ~

§

Immagine e testo tratti da  I sentieri della filosofia

§

 

Filosofi in libertà


§

4516

Capitolo FILOSOFI IN LIBERTA’

“RENATO CARTESIO:

Renato Cartesio
filosofo strano
un piano vanesio
un dì concepì
negate man mano
le cose già ammesse
soltanto concesse
*Se penso, son qui*
Da questa pensata
di chiara evidenza
ha poi sviluppata
la varia sua scienza
spazzando dal suolo
le idee vaghe e stinte
scegliendole solo
se chiare e distinte
Da queste nozioni
partendo pian piano
ci diè le ragioni
di un metodo sano
col quale chiarire
i vari problemi
con l’aria di dire
perfetti teoremi.
Codesti concetti
l’amico Pascal (1)
ritenne imperfetti
pensati assai mal
perché alle scoperte
geometrico more
oppose le aperte
ragioni del cuore
E assai disperando
sui fatti del mondo
pensieri adunando
con tono profondo
porgeva in effetti
col suo pessimismo
ragioni ai sospetti
di un bel giansenismo. (2)
Non c’è da sbagliare
perché bene o mal
fu visto trescare
laggiù a Port Royal.
Cartesio e Pascal
son dunque i campioni
un po’ in general
di opposte opinioni.
Da un lato la boria
dell’intelligenza
dall’altra una storia
di deliquescenza
di gente affacciata
– se tu li sentissi –
con l’alma angosciata
sull’orlo di abissi.
Ma penso piuttosto
che l’uomo normal
sia, in equo composto
Cartesio e Pascal
che dubiti è bene
e ciò gli fa onore
ma udir gli conviene
le voci del cuore.”

§§§

[(1) Pascal Blaise (1623-1662) filosofo e teologo, nonché matematico e fisico francese.

(2) Giansenista: fedele della religione promulgata da Giansenio, contro quella cattolica romana, basata innanzitutto sulla predestinazione alla salvezza di alcuni uomini, mentre per altri no. La capitale di questo movimento religioso fu l’Abbazia di Port Royal des Champs (vicino a Parigi).]

§

Eco utilizza la “cacopedia” che è una disciplina inventata scherzosamente dallo stesso Eco, come pratica e possibilità immaginaria all’interno della Scienza di tutte le Scienze, la “PATAFISICA” (o la scienza delle soluzioni immaginarie usando espressioni che fondono insieme il non sense, l’ironia e l’assurdo).
Cosa pensate del risultato ottenuto ?

§