in conclusione … ho capito che …


§

4015

Oggi spesso sentiamo parlare i politici o leggiamo le loro dichiarazioni con i commenti dei media:
le parole si sprecano;
alcune però ricorrono spesso e negli ultimi tempi forse anche più che in un passato non recentissimo :

sinistra
centro
destra
lavoratori
padroni
comunismo …

(by me)

§

4016

Il testo è MANOSCRITTI ECONOMICI FILOSOFICI DEL 1844 E ALTRI SAGGI di Karl Marx.
Leggendo la prefazione di Friedrich Engels alla prima edizione tedesca del libro, si può evincere che – già all’epoca – l’idea intorno al ‘comunismo’ aveva molte interpretazioni (il che non è male di per sé) ma ‘rissose’ (oggi anche peggio) perché intercorrenti tra persone che avevano come fine la primogenitura dell’idea o dell’ideologia, ignorando, però, la storia politico sociale che li aveva preceduti, pur con approcci differenti ma con i medesimi intenti di giustizia sociale, o comunque di equilibrio sociale che non partiva dalla contrapposizione di qualcuno contro qualcun altro, proprio perché non era contemplato il ‘concetto’ del *siamo tutti uguali*.
Chi ci ha provato ad affermarlo, o era in mala fede o era stupido.
NON SIAMO TUTTI UGUALI … e per fortuna!
(cit)

“La presente opera fu composta da Marx nell’inverno 1846-1847, quando cioè egli era già pervenuto alla elaborazione dei principii della sua nuova concezione storica ed economica.

4017

Il SYSTHEME DES CONTRADICTIONS ECONOMIQUES OU PHILOSPHIE DE LA MISERE di Proudhon (Pierre-Joseph, anarchico e fautore delle Comune di Parigi ndr), appena pubblicato gli fornì l’occasione di sviluppare i suoi principii contrapponendoli alle idee dell’uomo che da quel momento in poi avrebbero occupato il posto di maggior rilievo fra i socialisti francesi dell’epoca.
Da quando a Parigi, Proudhon e Marx avevano discusso insieme dei problemi dell’economia, a lungo, spesso per notti intere, le loro concezioni erano divenute sempre più divergenti.: l’opera di Proudhon rivelava che fra di essi si era già creato un contrasto insanabile; tacere non era possibile e Marx, nella sua risposta, ebbe modo di constatare la natura irreparabile di questa rottura.
Il giudizio complessivo di Marx su Proudhon si trova espresso nell’articolo apparso per la prima volta nei numeri 16,17,18 del Social-Demokrat di Berlino.
Fu questo l’unici articolo scritto da Marx per tale giornale.
[…]

4018

Il socialismo moderno, di qualunque tendenza, proviene dall’economia politica borghese, e per ciò stesso si richiama quasi esclusivamente alla teoria del valore di David Ricardo.
Le due proposizioni che Ricardo, nel 1817, pone come premessa ai suoi PRINCIPLES:
1) che il valore di ogni merce è determinato solo ed unicamente dalla quantità di lavoro occorso per la sua produzione;
2) che il prodotto del lavoro sociale nella sua totalità è ripartito tra le classi dei proprietari fondiari (rendita), dai capitalisti (profitto) e dai lavoratori (salario), avevano portato, sin dal 1821, in Inghilterra, a delle conclusioni socialiste.
Esse erano state ricavate con tale profondità e chiarezza che gli scritti che le contenevano, ora quasi del tutto irreperibili ma che Marx aveva in gran parte scoperti, sono rimasti insuperati fino alla comparsa del CAPITALE.
[…]
E Marx mostra a Proudhon, quanto poco nuova fosse una tale applicazione delle teoria di Ricardo.
*Chiunque abbia un poco di familiarità con il movimento inglese dell’economia politica non può ignorare che la quasi totalità dei socialisti di questo paese hanno proposto, in epoche diverse, l’applicazione egualitaria (cioè socialista) della teoria ricardiana.
Potremmo citare al signor Proudhon
L’ECONOMIE POLITIQUE di Hopkins, del 1822;
AN INQUIRY INTO THE PRINCIPLES OF THE DISTRIBURION OF WEALTH MOST CONDUCIVE TO HUMAN HAPPINESS di William Thompson, del 1824;
PRATICAL, MORAL AND POLITICAL ECONOMY di T.R. Edmonds, del 1828. etc. etc. e quattro pagine di altri etc.

4019

Ci limiteremo a lasciar parlare un comunista inglese il Bray (caduto nell’oblio generale ndr). Riporteremo i passi salienti della sua notevole opera LABOUR’S WRONGS AND LABOUR’S REMEDY, Leeds, 1839*.

Quando scriveva queste cose, Marx non era ancora entrato nella sala di lettura del British Museum.
Oltre alle biblioteche di Parigi e di Bruxelles, oltre ai miei libri e ad i miei estratti, che egli ebbe modo di leggere durante il viaggio di sei settimane in Inghilterra che facemmo assieme nell’estate del 1845, Marx aveva compulsato solo quei libri che era possibile procurarsi a Manchester.
La letteratura di cui parliamo, comunque, era allora accessibile quanto può esserlo oggi.
Se malgrado ciò essa è rimasta sconosciuta… “

§

Facciamo il punto: Engels, mentore e mecenate di Marx, fu uno dei veri teorizzatori della giustizia sociale, quindi – lui sì – può essere considerato un ‘vero’ comunista!
Ma, ci si può domandare: come fa un industriale laniero a Manchester (quale era Engels) essere comunista?
Fatevi la domanda, datevi la risposta…

4020

Risposta che non vi potrà certo mai pervenire da una compagine di arruffoni e arraffoni, che sono principalmente ‘ignoranti’, incoerenti e caga-sotto, e che hanno cercato di esorcizzare la loro inveterata mancanza di ‘cultura’ (quella vera) con una loro pseudo-scuola (Le Frattocchie) da dove sono usciti tronfi con le loro prosopopee una moltitudine di imbecilli, arroganti e presuntuosi, con il loro straccio di slogan della ‘superiorità morale’.
Come diceva Totò ??? … Ma mi faccia il piacere …
Ecco, appunto …

E qui, nostalgicamente, mi ritorna in mente il caro, vecchio e da alcuni considerato ‘obsoleto’, Platone.
Lui predicava che a capo della città fossero messi i filosofi, gli haristoi (cioè i migliori).
E’ chiaro il concetto?
(cit)

§

4021

§

In conclusione , ho capito che …

Le idee nascono ‘pure’ (a volte) ma poi nasce sempre qualcuno che le imbastardisce o le imbarbarisce a proprio uso e consumo …

(by me)         😉

§

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...