Non servono CIA e microchip per spiarci … stiamo facendo già tutto da soli


§

§

La nostra vita è a disposizione di chiunque.
Tramite gli smartphone mettiamo ogni giorno una mole impressionante di dati a disposizione di multinazionali, governi, servizi segreti e bande criminali.
Come?!
Guardate fino alla fine questo sconvolgente servizio.
Hanno fatto partecipare della gente ad un programma TV, facendogli credere di avere a che fare con un veggente, l’attore riesce ad “indovinare” abitudini, stili di vita, gusti sessuali e conto corrente bancario.
Come è stato possibile?
E’ bastato semplicemente raccogliere i dati messi in rete dagli ospiti della trasmissione.
Ma non è una novità di oggi, da sempre siamo noi stessi a dare il potere a chi lo detiene, sia esso economico, politico o finanziario.
Il tema della “Servitù volontaria” fu già trattato nel 1500 da Étienne de La Boétie nel suo: “Discours de la servitude volontaire”.
«Vorrei solo riuscire a comprendere come mai tanti uomini, tanti villaggi e città, tante nazioni a volte, sopportano un tiranno che non ha alcuna forza se non quella che gli viene data, non ha potere di nuocere se non in quanto viene tollerato.
Da dove ha potuto prendere tanti occhi per spiarvi se non glieli avete prestati voi?
Come può avere tante mani per prendervi se non è da voi che le ha ricevute?
Siate dunque decisi a non servire più e sarete liberi!»

Gli occhi dei tiranni di oggi lo hai in questo momento tra le tua mani!

Carla Ruocco (M5S)

§

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...