“Il tempo di disegnare il futuro”


§

Disegnare il futuro?
E come se non saremo capaci di distruggere la feroce presenza di questi simil-uomini, amanti del dio denaro che dal tempo dei tempi strangolano l’umanità, non ci può essere futuro.
Un tempo la popolazione era ridotta in schiavitù con le catene ai piedi, mentre al periodo appena trascorsi venivano legati alla catena di montaggio e ora ai giorni nostri, vengono costretti ad elemosinarlo un lavoro privo di tutele, per non morire di fame.
Questo volevano i vampiri e questo sono riusciti ad ottenere.
Tutto questo perché non si è mai combattuto con lo scopo di sterminarli, ma solo per ottenere qualche briciola in più.
Ma nonostante l’enorme smisurata ricchezza che entra nelle loro tasche, non sono ancora soddisfatti e con l’oscena globalizzazione vogliono riportare la popolazione non al Medio Evo, ma al tempo dei romani: schiavi in catene e privi di tutele, quindi impossibilitati a lottare per riprendersi la libertà.
Il mondo è gestito da pazzi dannati e senza scrupoli, senza dignità, senza educazione, senza onestà tanto da arrivare a definire chi si pone dalla parte della giustizia “giustizialista” quasi che invece di stare dalla parte del giusto ci si dovesse vergognare e schierarsi contro.
Al G8 di Genova fu ucciso per sempre il futuro nostro e dei nostri figli e la parola Libertà diventò una bestemmia.
Da quel momento gli attuali nazisti ballano sui cadaveri dei suicidi per disperazione e sulla miseria galoppante che avvolge in un sudario nero l’intera umanità.

Maria Pia Roma

(una amica mia    😉    )

§

 

Annunci

2 pensieri riguardo ““Il tempo di disegnare il futuro”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...