Penso che abbia ragione …


§

2577

Quando A apprende che i pensieri di B sul medesimo oggetto differiscono dai propri, egli non rivede anzitutto il proprio pensiero per trovare l’errore, ma presuppone quest’ultimo nel pensiero dell’altro: l’uomo, cioè, per natura pretende di aver sempre ragione.
[…]
Da cosa deriva questo?
Dalla naturale malvagità dell’essere umano.
Se questa non ci fosse, se noi fossimo fondamentalmente onesti, in ogni dibattito tenderemmo semplicemente a portare alla luce la verità, senza curarci che questa risulti conforme alla nostra opinione annunciata in precedenza o a quella dell’altro: ciò sarebbe indifferente o perlomeno una questione del tutto marginale.
Ma ecco la questione principale: la vanità innata, che è particolarmente eccitabile riguardo alle forze della ragione, non vuole accettare che ciò che noi abbiamo enunciato in precedenza risulti falso, e ciò che ha detto l’avversario, giusto.
Di conseguenza, ciascuno dovrebbe semplicemente impegnarsi a giudicare rettamente; e per farlo, dovrebbe prima pensare e poi parlare.
All’innata vanità, però, si accompagnano nei più il cicaleccio e l’innata disonestà.
Essi parlano prima di aver pensato, e anche se poi si rendono conto che la loro affermazione è falsa, deve tuttavia sembrare che sia il contrario.
L’interesse per la verità, che è certamente l’unico movente della enunciazione della proposizione ritenuta vera, cede ora del tutto all’interesse per la vanità: il vero deve apparire falso, e il falso vero.

Arthur Schopenhauer

§

Ma come faceva Arthur a conoscere già i politici, i giornalisti, gli opinionisti e gli ‘Anchorman’ (ed ‘Anchorwoman’) italiani dell’ultimo mezzo secolo ???

Preveggente !!!

§

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...