informazione di servizio


§

Ultimamente ho postato degli stralci tratti da un libro di Beppe Grillo;
credo sia opportuno chiarire alcuni concetti perché ho notato che troppi ormai lo identificano come un ‘monarca’ assoluto rispetto al M5S, un despota;
il Movimento è certamente una ‘sua creatura’ non una ‘cosa’ a cui lui ha semplicemente aderito quindi qualche ‘diritto’ in più penso proprio che lo abbia;
quando si limitava ai suoi spettacoli ed alle sue esternazioni piaceva trasversalmente a tutti perché in fondo diceva (magari a modo suo) cose che erano assolutamente condivisibili;
allora mai nessuno lo additava come un ‘condannato’ (ricordiamolo … per un incidente stradale in cui ha avuto la ‘sfortuna’ di salvare la pelle), mai nessuno gli dava del pazzo visionario o peggio dello schiavo dei poteri forti;
ora vi sembra che ci sia stato tutto ‘questo cambiamento’ in lui ???

Certo qualcuno ha approfittato del ‘carro a 5 Stelle’ per i propri interessi personali e questo non lo dico io ma loro stessi, con il comportamento dopo la loro espulsione : se fossero stati sinceri e leali se ne sarebbero tornati a casa e non avrebbero cambiato schieramento “trattenendosi tutti i soldi” che i loro colleghi restituiscono …

Inoltre suggerisco a tutti di tenere sempre in mente che per emettere dei giudizi occorre considerare sempre i fatti, quelli veri e non la versione data da coloro che sono di parte e che temono di perdere tutti i loro privilegi (in caso di governo 5 Stelle); i media son servi da tempo, non da ora, infatti in quanto a libertà di stampa ci avviamo verso l’ottantesimo posto in classifica !
E loro si giustificano dicendo che è a causa delle minacce che i giornalisti ricevono … permettemi una ‘grassa’ risata ahahahahahah …
questo può essere vero per i pochissimi casi in cui si parla di mafie ma per la massa di informazioni farlocche sulla politica ‘chi’ minaccerebbe ‘chi’ ???
La verità è che in questo Paese la ‘disonestà intellettuale’ impera …

In politica si usa dire che ‘il più pulito c’ha la rogna’ … e forse è vero ma allora concediamo tempo e possibilità anche a chi (pur commettendo errori di percorso) si batte per debellare questa ‘malattia’ …
per giudicare avremo tempo ‘dopo’ …
per tutti gli ‘altri’ siamo già al ‘dopo’ da tempo e ne consegue che il giudizio oltre che fattibile è doveroso …

Ora (a parte) vi posterò altre pagine tratte dal suo libro …

§

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...