la Democrazia universale (da esportazione)


§

2025

Continuiamo in un certo qual modo il discorso qui iniziato e leggiamo dal libro SUDDITI (2004), quindi ‘precursore’ di quello della Napoleoni (da cui ho tratto il commento linkato), a cura di un vero giornalista, nonché di un informato ‘intellettuale’, guarda caso, emarginato dal sistema,
il capitolo: LA DEMOCRAZIA UNIVERSALE E I SUOI AMICI

“In Occidente si è convinti che la democrazia di mercato (le due cose sono oggi considerate più che strettamente legate, inscindibili) siano lo stadio finale di un lungo processo politico e istituzionale che ha inizio, in pratica, con la comparsa dell’uomo sulla terra e il suo caratterizzarsi come ‘animale sociale’, che vive in comunità.

2420

Quando crollò l’Unione Sovietica, ‘l’Impero del Male’, il politologo americano Francis Fukuyama annunciò al mondo che la Storia era finita (cfr. La fine della Storia e l’ultimo uomo – 1996).
Poiché la democrazia aveva sconfitto, dopo i nazifascismi, anche il suo ultimo avversario, il comunismo, non c’era più nulla da fare né obbiettivo da perseguire e l’Occidente poteva godersi serenamente il suo trionfo per l’eternità.
Per la verità, come si è visto, la Storia non era affatto finita, sotto certi aspetti si potrebbe anche dire che era appena cominciata e Bin Laden, o chi per lui, avrebbe dovuto togliere ogni dubbio in proposito.
Ma Fukuyama e tutti i Fukuyama dell’Occidente non si sono smontare per così poco. Hanno ammesso che effettivamente la Storia non si era chiusa nel 1989, ma hanno spostato più in là il fronte di questa epifania.
La Storia finirà quando l’intero pianeta, e non solo l’Occidente, sarà stabilmente democratico e tutte le genti potranno fruire in pace e letizia delle bellurie del libero mercato.

2421

E’ convinzione di ogni progressismo e storicismo, di destra e di sinistra, da Hegel a Marx, che la Storia umana abbia un fine e quindi, dovendo tale fine essere prima o poi raggiunto, anche una fine.
All’interno di questa concezione Fukuyama ritiene che esiste una ‘Storia universale dell’umanità’, valida per tutti i popoli del mondo che sarebbero inevitabilmente e inesorabilmente condotti, dalla ferrea logica di questo disegno finalistico, verso la ‘Terra Promessa della Democrazia’, della ‘diffusione di una cultura generale del consumo’, del ‘capitalismo su base tecnologica’.
Si tratta solo di accelerare questo processo aiutando le popolazioni che, per pura maleducazione, non sono ancora democratiche a diventarlo, di dar loro una spinta sulla strada dell’emancipazione, perché l’uomo se lasciato libero di scegliere, è ‘naturaliter’ democratico.
Dopo l’Homo oeconomicus i liberali si sono inventati anche l’Homo democraticus.

2422

Quello di Fukuyama non è un delirio solitario, l’onanismo di un epigono di Hegel, ottuso come tutti gli epigoni.
E’ una follia collettiva.
O quantomeno, ‘une folie a dueux’.
Perché questa è esattamente la ‘dottrina Bush’.
Il compito dell’Occidente, oggi, è perciò quello di portare, con le buone o con le cattive, la democrazia là dove non c’è ancora.
Si è cominciato con mettere in riga la Serbia, Afghanistan e Iraq.
E in attesa dei prossimi sviluppi c’è chi pensa, per intanto di trasformare l”ONU, l’organizzazione internazionale che attualmente raccoglie tutti gli Stati sovrani in quanto tali, in un club in cui sia ammesso solo chi ha la patente democratica, in una Organizzazione mondiale della Democrazia o delle Democrazie, da cui verrebbero esclusi, molto democraticamente, tutti gli altri Stati, cioè i tre quarti del pianeta.

2423

E’ evidente a chiunque, credo, che è proprio questo aggressivo totalitarismo democratico, di cui è vessillifero il più potente e armato Stato del mondo, col suo codazzo di alleati, convinti o coatti, di potentati economici, di mezzi di comunicazione, di ‘intellettuali’, a costruire la vera ‘minaccia alla pace e alla sicurezza internazionale’ e alla libertà dei popoli.
Peraltro la cosa non è nuova.
Il colonialismo che si affermato appieno, e in modo sistematico, nella seconda metà dell’Ottocento, si è svolto per la massima parte, sotto le bandiere della democrazia.

2424

Le dittature europee del Novecento non sono state potenze coloniali che in misura molto limitata.
Perché sono arrivate tardi, quando Inghilterra e Francia, madrine della democrazia moderna. si erano già prese i bocconi migliori?
La Storia non si fa con il processo alle intenzioni.
E, per fare un altro esempio, le dittature sud-americane non sono state per nulla espansioniste.
[…]
Se la giustificazione che il colonialismo classico si dava era quella di portare la civiltà, laica e religiosa, ai ‘selvaggi’, l’obbiettivo, oggi, non è cambiato, ha solo alzato il tiro delle sue ambizioni.

2425

Ciò che vogliamo esportare nell’universo mondo non è più solo la nostra economia e, vivaddio, un po’ di buone maniere, ma il frutto più prezioso e prelibato della nostra cultura: la Democrazia.
Ma non è questa questione, che abbiamo già trattato nel VIZIO OSCURO DELL’OCCIDENTE, che vogliamo affrontare qui, bensì un’altra.
La domanda che ci poniamo è: che cos’è la Democrazia?
E’ davvero ‘il migliore dei sistemi possibili’ come affermava, seppur con l’ironia che gli era propria, Churchill e come, senza ironia, dando la cosa talmente per scontata da non dover essere nemmeno discussa, crediamo più o meno tutti in Occidente, sicché è fondamentale tenercela ben stretta (la parola eh, per il resto… ndr).
O è addirittura il Bene Assoluto, un valore così universale che più che un diritto è un dovere far indossare quest’abito anche a popolazioni che hanno storia, tradizioni, vissuti molto diversi dai nostri e lo sentono come una camicia di forza?
Oppure è una forma di oppressione, più o meno abilmente mascherata, come le altre o magari anche peggio delle altre?”

2426
‘Democrazia’ che, ricordo, ha la sua etimologia greca come ‘governo del popolo’, è una parola ormai che viene usata ‘illecitamente’ in qualsiasi occasione in cui serva a tacitare proprio il popolo, il nostro come qualsiasi altro.

La Storia umana ha un fine e quindi anche una fine,
queste aberrazioni non fanno che avvicinarla …

§

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...