Psicologia cognitiva


§

2344

DECISIONI MEDICHE

“Supponete di vedere sulle facce di quattro carte illustrate, le lettere E e K, e i numeri 4 e 7, e supponete che qualcuno vi dica che le carte con una vocale da un lato hanno un numero pari dall’altro: quali delle quattro carte dovreste girare, per vedere se ha ragione?
La maggioranza girerà la E, per verificare che sul retro ci sia un numero pari, ma solo una minoranza girerà anche il 7, per verificare che sul retro ‘non’ ci sia una vocale (girare K o 4 non serve a niente, anche se qualcuno lo farà ugualmente).
Si tratta di un tipico esperimento di psicologia cognitiva, che mostra come l’astratta razionalità logica non coincide con la concreta razionalità umana.
Non si tratta solo di curiosità accademica: per anni la teoria economica si è basata su un modello teorico di razionalità perfetta che, a partire dagli anni Settanta.

2342

Amos Tversky e Daniel Kahneman (premio Nobel per l’economia nel 2002) hanno gradualmente scoperto essere sistematicamente violato nella pratica.
Ad esempio, le persone scelgono fra opzioni equivalenti in maniera diversa, a seconda di come esse vengano loro presentate; le perdite incutono più timore di analoghe vincite: e gli individui sono avversi al rischio riguardo ai guadagni, ma propensi al rischio riguardo alle perdite.

2343

Queste cose interessano non soltanto l’economia, ma ogni attività on cui si debbano prendere decisioni: ad esempio, la pratica medica, visto che ogni anno in Italia fra le 2100 e le 7500 persone muoiono per errori medici dovuti non a mancanza di dati o a conoscenze sbagliate, ma a ragionamenti incorretti.
E il sorprendente DECISIONI MEDICHE (2005) di Matteo Motterlini e Vincenzo Crupi ci apre gli occhi non soltanto sui processi mentali che tutti noi, medici o pazienti, usiamo inconsciamente per scegliere farmaci e interventi, ma anche sulle tecniche di manipolazione che vengono usate consciamente per spingerci a scegliere.”

§

Piergiorgio ‘colpisce’ ancora …
ovviamente tecniche ricercate e sofisticate di cui siamo tutti all’oscuro ma utilizzate ormai totalmente dalla pubblicità ed in gran parte della comunicazione


§

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...