i Media Italici non si smentiscono mai


§

“In Italia c’è un sindaco che amministra una città di milioni di abitanti.
Il sindaco ha mentito sulle sue proprietà.
Ha nominato assessore un suo socio in affari ed è stato costretto a rimuovere il suo segretario generale (dopo solo 5 giorni) perché è stato rinviato a giudizio per turbativa d’asta.
Tutto questo i TG non lo dicono perché il sindaco non è del M5S ma è renziano e si chiama Sala.
Quindi tutti muti.
Il manovratore non va disturbato”.

Alessandro Di Battista

§

Roma invece è in un’altra nazione … vero ???

§

se non puoi la vita che desideri


§

479

E se non puoi la vita che desideri
cerca almeno questo
per quanto sta in te: non sciuparla
nel troppo commercio con la gente
con troppe parole in un viavai frenetico.

Non sciuparla portandola in giro
in balìa del quotidiano
gioco balordo degli incontri
e degli inviti,
fino a farne una stucchevole estranea.

(Konstantinos Kavafis)

§

tratta dalla pagina Fb di  Allarmante proliferare di depressi privi di capacità cognitive

§

FERTILITY DAY … gli strascichi …


§

Sento ancora gli echi delle parole spese da tanti riguardo al FERTILITY DAY ed in sottofondo sento arrivarmi un flebile “crescita zero” … ero … ero …

Veramente strano l’essere umano, come si fa condizionare nei suoi pensieri da 1000 pregiudizi o influenze !!!

Vediamo se riesco a farvi giungere questo mio pensiero per dimostrare le incongruenze di scelte e/o discorsi :

prima domanda … vi sembrano pochi 7 miliardi di esseri di “razza umana” iper consumanti su questo Pianeta già stra : sfruttato, inquinato, depredato, e soprattutto “limitato” ?
numero fra l’altro che non sarà certo destinato a calare a meno che … ( e mi averte capito);
appendice alla prima domanda : sapete quanto pesa economicamente crescere un figlio nella nostra società ? di certo non basta metterli al mondo, no ?

seconda domanda … il ragionamento della “crescita zero” comporta un semplice calcolo matematico che si riduce a “se da due ne esce uno” fra non molto saremo in “zero” ?
se si, parliamo degli Italiani ?
e gli Italiani (non essendo una razza ma una divisione geografica e genetica della razza umana) sono diversi dai Danesi o dai Francesi o dagli Australiani ?
in conclusione, dove si vuole arrivare con questo discorso sulla crescita ?
a difendere la genìa italica ?
ma questo non è in contraddizione con tutte le scelte di apertura o abolizione delle frontiere e con l’entrata nell’Europa ?
e quindi ??? gli uomini non sono tutti uomini, da qualunque luogo di nascita essi provengano ?

come al solito l’uomo vuole la botte piena e la moglie ubriaca ???

In conclusione il ridicolo FERTILITY DAY cerca di dare una risposta (in modo grottesco) alla seconda domanda ma dimenticando (magari volutamente) che quella più importante è la prima !!!

Claudio

§