il Pessimista


§

Buona domenica sera …

§

168

Mi tacciano di essere pessimista ma a volte un pessimista non è altro che un “realista” senza soverchie illusioni;

siamo consapevoli della bontà di tanti pensieri espressi nel corso dei millenni ma altrettanto dell’imbastardimento costante e continuato degli stessi effettuato per puri scopi utilitaristici di egoismo e cupidigia;
siamo consapevoli di cosa sia sbagliato e di cosa sia giusto, etico, morale … lo siamo ma … quanti siamo ??? ( e torniamo al famosisssimo 5% contro il 95% di ignavi, intrallazzati, amorfi, etc etc ??? )

e se il nichilismo può essere considerato la “volontà del nulla” possiamo anche ampliare il concetto in “volontà del nulla se il tutto è impossibile” rendendo il nichilista più realista che negazionista, disfattista e negativo;
ma questo è una cosa soltanto concettuale e quindi di nessuna rilevanza pratica!

io non mi sento nichilista ma son convinto di sapere cosa sia il bene e cosa il male ed altrettanto sicuro (conoscendo la natura degli uomini e vedendo le loro opere compiute nei secoli) che è stato e sarà ancora il male a prevalere sul bene !
Perché è più comodo, più redditizio, più facile … molto meno impegantivo, molto meno sacrifici … insomma la strada più rettilinea anche se porta al baratro viene preferita a quella tortuosa e ben più lunga che porta alla salvezza !

E’ ormai nella natura dell’uomo moderno, quindi son portato a fare il tifo per l’asteroide (ricordate ?) perché non vedo la volontà di una catarsi etica, non vedo la volontà di rinunciare a poco per ottenere molto da dividere con figli e nipoti, non vedo l’empatia ma l’egoismo, non vedo la ragione, non vedo un ravvedimento, non vedo la morale, non vedo buoni sentimenti, non vedo la saggezza, non vedo intendimenti che indichino un cambio di rotta indispensabile !
(sempre fatte salve le piccolissime eccezioni … ma che non fanno altro che confermare questa orrenda regola)

Parlano tutti (gli pseudo economisti e gli pseudo politici) di “felicità” e di “crescita” abbinando 2 termini che non potranno mai più nel futuro messi in correlazione tra loro: solo una “decrescita” programmata e controllata potrà essere “felice” … l’altra ipotesi è un baratro di povertà ed infelicità totale !!!

La schiavitù non è mai stata “realmente” abolita, ha solo cambiato aspetto, a volte è stata mascherata addirittura da libertà, ma è tutto ciò che il futuro riserva all’uomo …

per concludere penso che al giorno d’oggi sia più vicino alla verità ed alla realtà un pessimista rispetto ad un ottimista … oggi il bicchiere è sicuramente mezzo vuoto (e, d’accordo, bisogna sforzarsi per riempirlo un po’ di più, ma la speranza è tutt’altra cosa).

Claudio   😦

§

Perdere un cane è come perdere il tuo migliore amico | Brunilde Gambaro


Perdere un cane, il tuo cane, è perdere il tuo migliore amico. Anche se non amate gli animali, sappiate dire mi dispiace quando un vostro amico ne perde uno, magari del cucciolo vi importa poco, ma chi resta a soffrire è il vostro amico, e una parola di conforto, di compassione, sarà di certo apprezzata.

Sorgente: Perdere un cane è come perdere il tuo migliore amico | Brunilde Gambaro

 

😦

Trivelle: caro Matteo, spero che i petrolieri almeno ti paghino – Il Fatto Quotidiano


Quante occasioni perse, Matteo. E pensare che credevamo in te quando raccontavi l’Italia che avresti voluto realizzare se solo avessi potuto entrare nella stanza dei bottoni. E che dispiacere la tua sconfitta alle primarie del 2012, vinte da Pier Luigi Bersani. E le Politiche del 2013? Quelle “non perse” dal Pd. Ma neanche vinte. “Se […]

Sorgente: Trivelle: caro Matteo, spero che i petrolieri almeno ti paghino – Il Fatto Quotidiano

 

 

Beh … in qualche modo sarà ripagato

speriamo, e con giustizia …

perché ognuno “deve” essere responsabile delle proprie azioni

finché “prescrizione” non vi separi …

Ubuntu


§

voi pensate di sapere cosa sia la “civiltà” ?
voi pensate di appartenere ad una società etica e “civile” ?
voi pensate che sia giusta la definizione di “civiltà occidentale” ?
voi pensate che quello che succede nel mondo sia qualcosa di “civile” ?
voi pensate che l’essere umano moderno sia da considerare “civile” ?
voi pensate che le azioni che compiamo si possano considerare “civili” ?
voi pensate che il denaro ed il potere siano qualcosa di “civile” ?
voi pensate che come stiamo trattando il Pianeta sia definibile “civile” ?
voi pensate che l’umano egoismo imperante sia da considerare “civile” ?
voi pensate quindi di sapere cosa sia la “vera civiltà” ?

voi, se invece di pensare, ogni tanto rifletteste …

voi , se solo vi guardaste intorno, se solo vi guardaste “dentro”, forse la “vera civiltà” la vedreste davvero …

§

166

§

IO SONO PERCHE’ NOI SIAMO …

Claudio

Immagine del giorno


tutti pronti a credere ad un Paradiso inesistente (per “tradizione” più che per reale convinzione) …
poi nella realtà la loro religiosità è fasulla e di comodo,
ignavi !!!
Permettono e senza rimorsi che il “vero” Paradiso venga in tutti i modi distrutto …
Idioti !!!
solo degli idioti taglierebbero il ramo (alto) su cui sono seduti …
solo degli idioti distruggerebbero la casa ove abitano …
e questi idioti è proprio quello che stanno facendo, da tempo e senza scrupoli …
dei loro figli e dei loro nipoti a tutti loro (noi) non importa nulla,
vivono come se avessero una casa di “ricambio” che però non esiste …
Idioti !!!
cercano il Paradiso senza rendersi conto che ci vivono …
se solo “aprissero” gli occhi …
guardate questa immagine al contempo semplice ma stupenda …
ma fatelo “aprendo” il vostro “cuore”, la vostra “anima” …

non vedete anche voi gli Angeli ???

Giuliana Campisi

In un mondo collassato dal cinismo, dall’egoismo, dalla cattiveria e quant’altro, che non aggiungo perche’ non basterebbe lo spazio, fatevi abbracciare dalla tenerezza.

image

View original post

Ti dimostro che sei schiavo…


il 17 Aprile si avvicina …

Un mondo vicino e lontano...

REFERENDUM 17 APRILE 2016

…MA PUOI SCAPPARE DA QUELLE CATENE, DA QUELLA POSIZIONE DI DEGRADO E DI STALLO MENTALE…

“Il Signore Dio prese l’uomo e lo pose nel giardino di Eden, perché lo coltivasse e lo custodisse.” Genesi 1,15
Ecco l’Eden, che l’uomo doveva COLTIVARE e CUSTODIRE come fosse il giardino di casa sua!
La Natura così rappresentata in questo splendido video, rende l’idea di come siamo SCHIAVI dell’ignoranza e dell’egoismo, perché se fossimo consapevoli, smetteremmo di usurparla, depredarla e di calpestarla senza ritegno. Se fossimo consapevoli, avremmo la forza di contrastare chi distrugge senza scrupoli, questo bene essenziale, questo dono prezioso. Allora bisogna prendere atto che siamo SCHIAVI, perché incapaci di liberarci dalle catene che ci impediscono di scoprire, che il mondo non è ciò che pensiamo…che è molto di più…

“Due sono i destini che ti aspettano…
Rimanere in superficie…Osservare e imparare a conoscere il mondo…di cui…

View original post 911 altre parole