Io sono cio’ che sono


uno straordinariamente poetico “diverso” punto di vista
di quello che tutti temiamo, che tutti attendiamo
e che certamente … soon or later … arriverà … Claudio

Giuliana Campisi

Immagine reperita nel web e rielaborata Immagine reperita nel web e rielaborata

Volo sopra di voi con le grandi
ali spiegate, vi osservo.
Non dovete temere la mia veste nera.
Non e’ forse la notte oscura il preludio
di un giorno luminoso? ed il bimbo
nel grembo della madre non sta forse
al buio per poi venire al mondo nella luce?
No, il nero e’ solo assenza di colore,
io sono bella e quando sara’ la vostra
ora, scegliendovi, vi sfiorero’ sorridendo
e vi prendero’ per mano.
Cosi’ rinascerete puliti e diversi,
rinnovati e consapevoli e tutto
si muovera’ ancora e ancora,
su nuove strade, per nuovi mari,
attraverso tempeste dalle quali
uscirete prima e vittoriosi perche’
io non porto la fine ma il “di nuovo”,
il rinato, il rinnovato, la luce
della conoscenza.
Io sono la Nera Signora, sono
cio’ che sono, sono la rinascita, sono il principio
e mai la fine e di me…

View original post 6 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.