Perle dal Web . n° 232


Tratta dalla pagina di   Realtà, inganno e manipolazione   su  FB

§

“La cosa più difficile al mondo è assumere lo stato d’animo del guerriero.
Non serve a nulla provare tristezza, lamentarsi e sentirsi giustificati nel farlo, credendo che gli altri ci stiano sempre facendo qualcosa.
L’autocommiserazione è utile a chi ne fa uso perchè lo fa sentire importante e meritevole di condizioni migliori, di un trattamento migliore, oppure perchè è restio ad assumersi la responsabilità delle azioni che lo hanno messo nella condizione da cui l’autocommiserazione è scaturita.
Nessuno fa niente a nessuno, tanto meno a un guerriero.
Un guerriero accetta il suo destino, quale che sia, e lo fa in perfetta umiltà.
Accetta in umiltà quello che è, non come motivo di rammarico ma come una sfida vivente.
Un guerriero sceglie una strada, qualunque strada, con il cuore, e la segue; e poi si rallegra e ride.
Sa, perchè vede che la sua vita finirà anche troppo presto.
Vede che non c’è nulla che sia più importante di tutto il resto.”

(Carlos Castaneda)

§

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.