Il nonno saggio


da “Cabaret Mistico” di Alejandro Jodorowsky

In un villaggio, un nonno saggio mette alla prova i quattro nipoti, tre maschi e una femmina.
“Ciascuno di voi deve prendere una gallina e ucciderla in un posto dove nessuno possa vederlo. Chi lo farà meglio riceverà in dono questo flauto di legno fatto con le mie mani”.
I ragazzi e la bambina si mettono all’opera decisi a guadagnarsi il trofeo.
Dopo un po’ di tempo ritorna il primo, e posando ai piedi del vecchio la gallina morta, lo informa tutto orgoglioso:
“Anche se in giro c’è un sacco di gente sono andato nel bosco, mi sono arrampicato sull’albero e lassù, nascosto fra i rami, l’ho sgozzata.”
Arriva il secondo nipote, anche lui tutto orgoglioso, e posa ai piedi del nonno la gallina morta.
“Mi sono tuffato nel fiume con lei, e sott’acqua le ho aperto il ventre…”
Il terzo ragazzo, anche lui con un’aria trionfante, consegna il suo animale morto.
“Sono andato al cimitero e, nascosto all’ombra di una tomba, le ho tirato il collo.”
La bambina invece arriva tutta triste con la sua gallina in braccio, viva.

Il saggio le domanda:
“Che cosa è successo, signorina? Forse nel villaggio e dintorni non c’è nessun posto dove non ci sia gente?”
“No, non è quello, nonno. Ci avete detto di uccidere la gallina dove non ci vedesse nessuno. Ma per quanto deserti fossero i posti in cui sono stata, la gallina mi guardava sempre.”

E il vecchio, con un grande sorriso, consegna alla bambina il suo flauto di legno.

4 pensieri riguardo “Il nonno saggio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.