QUELLO CHE NON TI HO DETTO


le parole non dette

Ho capito solo adesso che la vita si rinnova…
e non ritorna indietro.
Necessita cogliere il momento… sul momento.
Dopo è come dar da bere ad una pianta morta
quando prima, bisognava dissetarla!
Voglio dirtelo adesso…
quello che per pudore o solo per stupidità,
non ti avevo detto mai.
Voglio che tu sappia quello che provo
ad ogni mio respiro o quando riapro gli occhi la mattina.
Quando ti guardo mentre tu riposi
o quando ti radi canticchiando.
Oppure quando siamo immersi…
ognuno nelle proprie cose.
Pure in silenzio…ci facciamo compagnia,
in certi casi…non servono parole.
Quanti giorni abbiamo sciupato,
chiusi in quelle… nostre stupide ragioni,
sarebbe bastato un gesto o una parola…
per cancellare tutto!
Ore sprecate…
a combattere un’idiota battaglia senza capire…
che la vita è una irripetibile avventura!
La vita vera vuol darci solo amore ma noi…
non lo capiamo fino a quando..
non sarà proprio lei ad abbandonarci!
Ti voglio bene, voglio dirtelo ora,
gridarlo forte fino a riempirne il cielo.
Ti voglio bene!
Un bene senza tempo, profondo e immenso,
che al solo pensiero di poterti perdere…
vorrei morire!
Scusami per non averti ringraziato…
di avermi dedicato la tua vita,
di non averlo fatto mai neppure quando…
in silenzio mi mostravi quanto per te contavo!
Scusa il mio silenzio per ogni volta…
che avrei voluto dirti queste cose
e non te le ho dette mai.
Perdonami quando non ti ho capito
e magari ti ho anche maltrattato.
Sappi che senza te non avrebbe avuto senso,
vivere questa vita!

***

inedito di Maria Pia Caporuscio