NELLA BUONA E NELLA CATTIVA SORTE


la cura 1

inedito di Claudio Chiaramonte   –   dedicato a Silvana


NELLA BUONA E NELLA CATTIVA SORTE

***

una formula che a dir poco é contrattuale
ma che però rispecchia un profondo ideale
supportarsi a vicenda nel bene e nel male
comunque, ed in modo consensuale e totale

***

Cosa rende speciale questa formula se non l’amore?
Una promessa reciproca facile da mantenere all’inizio
del rapporto ma che, con il passar del tempo diventa
sempre più gravosa;
incomprensioni, litigi e piccoli screzi, problemi
di ogni genere (economici ed esistenziali) sono
all’ordine del giorno in qualunque rapporto di coppia,
non a caso esiste un antico detto che recita che
“l’amore non è bello se non è litigarello” …
quindi tutto normale ma … sarebbero superabili tali
problemi in assenza di pazienza e comprensione,
ma soprattutto di amore e di affetto ?
La risposta è certamente no.

E’ l’amore il collante della coppia.

Inizialmente si è giovani e quasi sempre in buone condizioni
di salute, c’è il fuoco della passione, tutto è molto più semplice,
poi arrivano i figli ed i primi problemi, le prime incomprensioni,
le difficoltà nel lavorare e contestualmente tirarli grandi,
poi passano gli anni, i figli crescono ed i problemi aumentano
arrivano i primi acciacchi che tendono ad accentuarsi, via via sempre più …
In fondo questo è il racconto della vita di ciascuno,
la vita di tutti, il tracciato guida fisso
che può diversificarsi solo per i particolari.

Dopotutto siamo macchine biologiche, nuove solo alla nascita
ma destinate ad usura costante con il passar del tempo …
fino alla “rottamazione” finale.

Premesso tutto ciò, ritengo che la cosa più bella che si possa
augurare ad una coppia, che si possa augurare a se stessi, sia di
aver buona la sorte di poter (in discreta salute)
“invecchiare insieme” …

Oggi giorno purtroppo pochi hanno questa fortuna a causa di
troppe brutte malattie che colpiscono ad ogni età, ed allora,
quando succede, la vita cambia radicalemte
prende una svolta drastica, a volte definitiva …

Eppure è proprio in queste situazioni che l’amore si rinsalda
e quella promessa torna ad essere facile da mantenere,
fino alla fine …
le forze calano ma la volontà le aumenta
la stanchezza cresce ma la spinta anche
peggiore è la situazione e maggiore è la forza che si trova,
magari nascosta nei più reconditi anfratti della nostra anima,
anzi a volte è frustrante il voler ma non poter far di più,
il senso di impotenza ci attanaglia e ci scoraggia
ma occorre reagire e superarlo
ed il perchè di tutto questo è magnificamente spiegato in una
stupenda canzone che vi invito ad ascoltare attentamente …

“Perché sei un essere speciale ed io avrò cura di te…
io sì, che avrò cura di te…”